Una nuova organizzazione che punta su nuovi talenti manageriali, quella adottata dal Cda di Intesa Sanpaolo riunitosi giovedì 28 marzo sotto la presidenza di Gian Maria Gros-Pietro. E che punta alla valorizzazione delle risorse interne in una prospettiva di lungo termine.

Luca Bocca è stato nominato da Intesa Sanpaolo nuovo chief financial officer nell’ambito del nuovo assetto organizzativo e che prevede, tra le altre cose, l’accorpamento in un unica struttura delle attività di wealth management, settore strategico del gruppo. Bocca sostituirà Stefano Del Punta, a lungo Cfo della banca, che rimane senior advisor del Ceo Carlo Messina, si legge nel comunicato stampa Intesa Sanpaolo.

Con l’obiettivo di favorire una maggiore integrazione delle fabbriche prodotto è stata costituita la struttura ‘Wealth Management Divisions’, affidata a Tommaso Corcos. In particolare, a questa struttura sono ricondotte le divisioni insurance, affidata a Virginia Borla, asset management, affidata a Maria Luisa Gota, e private banking, affidata a Lino Mainolfi. Inoltre è stata costituita una nuova area di governo relativa ai temi Esg, denominata ‘Chief Sustainability Officer’, affidata a Paola Angeletti.

Lascia un commento

Related Post