Qualis ha completato un’operazione di capital relief su un portafoglio di 1,3 miliardi di euro costituito da mutui ad elevato loan to value originati da Intesa Sanpaolo.

Biagio Giacalone

Qualis, si legge in un comunicato della managing general agency, “ha lavorato, in stretta collaborazione con l’originator e con la divisione Imi Corporate & Investment Banking, allo sviluppo di una struttura innovativa di trasferimento del rischio di credito attraverso l’utilizzo di un contratto assicurativo a protezione di una delle tranche della cartolarizzazione sintetica”.

Qualis opera per la sottoscrizione dei rischi di credito ed è nata dalla competenza maturata dalla divisione mortgage & credit del gruppo assicurativo AmTrust International.

Il deal ha previsto la strutturazione di contratti assicurativi in grado di sollevare la banca da una parte del rischio e trasferirlo alle assicurazioni.

La caratteristica più innovativa dell’operazione riguarda la mitigazione del rischio legato ai cambiamenti climatici sul portafoglio sottostante.

I commenti

Biagio Giacalone (nella foto in pagina), responsabile active credit portfolio steering di Intesa Sanpaolo, spiega che “si tratta di un’operazione che evidenzia il ruolo sempre più attivo di AmTrust e di altri gruppi assicurativi nel mercato delle cartolarizzazioni sintetiche, che vive una fase di ripresa dopo il rallentamento legato alla pandemia, anche in riferimento alla gestione attiva del climate risk”.

Roberta Brunelli (nella foto di copertina), managing director e group Ceo di Qualis, dice di puntare a “continuare ad essere un punto di riferimento per il settore finanziario e creare sinergie tra banche e assicurazioni. Il nostro obiettivo è continuare a supportare il settore bancario sviluppando soluzioni flessibili e innovative per affrontare le sfide di un mercato e di un contesto normativo in continua evoluzione”.

Lascia un commento

Ultime News