Joinrs, dedicata al recruiting digitale, ha concluso un round di investimento da 1,7 milioni di euro e portato a termine l’aumento di capitale. Tra i principali investitori della startup appaiono il fondo Innova Venture della regione Lazio, finanziato dal Poc Lazio 2014/2020 e gestito da Lazio Innova, Doorway e diversi business angels internazionali.

Le risorse raccolte verranno utilizzate principalmente per accelerare il percorso di internazionalizzazione di Joinrs, startup nata con lo scopo di mettere in contatto studenti universitari e profili junior con le grandi aziende.

Oltre a rafforzare il processo di internazionalizzazione che, avviato alla fine del 2023, vede oggi Joinrs presente anche in Uk Spagna, Portogallo e Brasile, la startup continuerà ad investire sull’affinamento di Joinrs Ai, l’intelligenza artificiale capace di leggere al posto degli utenti gli annunci di lavoro. Si tratta di Un tool “game changer” che ha generato nel 2023 il +125% di candidature alle offerte di lavoro, permettendo agli oltre 600mila utenti che compongono la community di Joinrs di mettersi in contatto con le grandi aziende alla ricerca.

Joinrs, strategie e obiettivi

Joinrs proseguirà inoltre la propria crescita con l’aperura di una nuova sede all’estero, che sarà annunciata a breve, e rafforzando quelle di Roma e Milano con l’inserimento nel team di nuove risorse.

Gabriele Giugliano, Ceo e co-founder di Joinrs, ha infatti sottolineato che “l’obiettivo è quello di rendere Joinrs la soluzione di riferimento internazionale per le nuove generazioni all’inizio della propria carriera professionale. In tal senso, con la raccolta di capitali appena conclusa abbiamo intenzione di consolidare la posizione di Joinrs in Italia e di validare il modello di business in altri paesi target”.

Lascia un commento

Related Post