Q-Energy, gestore internazionale di fondi di investimento focalizzato su energie rinnovabili, transizione energetica e infrastrutture sostenibili, e L&P Holding, società fondata e gestita da Ludovico Lombardi (nella foto), imprenditore con esperienza nel settore e attivo nello sviluppo di impianti per la produzione di energia rinnovabile, hanno costituito una joint venture societaria paritetica per lo sviluppo in Italia di impianti per la produzione di energia rinnovabile per una capacità massima di un gigawatt.

Gli advisor

Gli aspetti legali dell’operazione sono stati seguiti dalle strutture interne di L&P Holding e dal general counsel di Q-Energy Italia Giuseppe Pizzuto entrambi coadiuvati da Lexia Avvocati. Lo studio si è occupato della redazione e finalizzazione di tutta la documentazione contrattuale e societaria connessa alla creazione della joint venture, con un team composto dal partner Marco Muscettola e dal senior associate Fabio Luongo.

La strutturazione dell’operazione nel suo complesso è stata gestita da Luciano Garofano, partner della società di advisory Mfz.

Lo studio Pezone Mittone ha assistito Q-Energy per gli aspetti corporate m&a con il partner Francesco Pezone.

Lascia un commento

Related Post