JpMorgan Chase ha nominato Filippo Gori e Doug Petno co-responsabili dell’attività bancaria globale nell’ambito della riorganizzazione dell’azienda.

La nuova struttura organizzativa fonderà i franchise di commercial, corporate e investment banking sotto il global banking, ha riferito la banca d’affari, aggiungendo che sarà meglio allineata alla copertura dei clienti della banca che crescono in dimensioni e complessità.

Gori sarà anche l’amministratore delegato per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa, oltre al suo nuovo ruolo di co-responsabile del Global Banking.

La nuova struttura organizzativa ha fatto seguito all’annuncio di Citigroup, secondo cui Viswas Raghavan, capo dell’investment banking globale di JpMorgan, sarà il nuovo capo del settore bancario di Citi.

Filippo Gori, un po’ di bio

Filippo Gori è in JpMorgan dal 1999, anno in cui è stata pubblicata la sua tesi in storia economica ottenuta all’Università Bocconi, dove ha conseguito anche il Master of Science in Economia (Honours).

Gori ha ricoperto vari ruoli focalizzati sull’Europa all’interno delle attività di investment bank e asset management dell’azienda. Si è trasferito a Hong Kong nel 2013, come responsabile delle vendite e del marketing per i mercati e i servizi agli investitori per l’Asia Pacifico.

Il suo ruolo in JpMorgan nell’area Asia Pacifico

È stato nominato vice amministratore delegato per l’Asia Pacifico nel 2019 prima di diventare amministratore delegato per la regione nel febbraio 2020. Gori è stato anche presidente dell’Asia Securities Industry and Financial Markets Association dal 2018 al 2020 e membro del consiglio di amministrazione per sei anni a partire dal 2014.

In qualità di Ceo di JpMorgan nella regione Asia Pacifico, Filippo Gori ha guidatpo la strategia e la supervisione di tutte le attività dell’azienda in 16 mercati della regione. È stato inoltre nominato responsabile del settore bancario per l’Asia Pacifico nel 2019 e guida le attività di investment banking e corporate banking nella regione.

Ha presieduto l’Asia Pacific Management Committee ed è stato amministratore delegato di Hong Kong dal 2018 al 2021, sede centrale dell’azienda nella regione Asia-Pacifico.

Lascia un commento

Related Post