Prove di consolidamento anche nel venture capital. LVenture, venture capital quotato sul mercato Euronext Milan, ha infatti annunciato la fusione con Digital Magics, altro business incubator quotato sul mercato Euronext Growth Milan.

L’amministratore delegato di LVG, Luigi Capello e il Presidente Esecutivo di DM, Marco Gay sottoscriveranno dunque un term-sheet non vincolante avente ad oggetto l’integrazione tra le due società, che si prevede possa realizzarsi appunto tramite fusione per incorporazione di DM in LVG.

L’operazione, spiegano le società in una nota, è volta a creare uno fra i principali operatori nel mercato nazionale e che assume rilevanza (per dimensioni e caratteristiche) nel panorama europeo, aprendo uno spettro di opportunità allo sviluppo anche internazionale.

Secondo le intese preliminari raggiunte, soggette ad ulteriori approfondimenti e verifiche sulla base di una due diligence reciproca nonché alla realizzazione di operazioni societarie funzionali a incrementare il patrimonio netto di LVG , si prevede che la business combination possa essere realizzata sulla base di un rapporto di concambio basato su una valorizzazione di, rispettivamente, DM e di LV – in termini di apporto nella Combined Entity – compresa nel range del 61,5% – 38,5% / 66,5% – 33,5%.

Nella nuova realtà l’attuale Presidente Esecutivo di DM Gay e l’ad di Lventure Luigi Capello rimarranno nei loro rispettivi ruoli.

L’Amministratore Delegato di LVG, Luigi Capello, ha commentato: “ L’operazione getta le basi per la creazione di uno dei principali operatori early-stage Venture Capital europei – ha commentato Capello – e, alla soglia dei nostri dieci anni di attività, punta a valorizzare ulteriormente l’impegno dei soci, tra cui l’Università Luiss e CPI, e dei nostri partner, premiando il grande lavoro svolto dal team di LVenture Group. .

Si precisa che, per quanto allo stato ipotizzato, il perfezionamento della business combination tra LVG e DM
non darà luogo a ipotesi di recesso in capo ai soci che non abbiano concorso alla deliberazione che approvi l’operazione nell’assemblea di LVG o nell’assemblea di DM.

Il Term-Sheet ipotizza infine che i passaggi procedurali previsti per il perfezionamento dell’operazione
possano completarsi entro la fine del corrente anno.

Lascia un commento

Articolo correlato