Mediobanca ha collocato un bond senior non preferred con scadenza a sette anni (novembre 2028 e call nel 2027), per un ammontare complessivo di 500 milioni di euro.

Il bond, si legge in un comunicato della banca guidata da Alberto Nagel (nella foto di copertina), è stato prezzato con un rendimento dello 0.75%, pari a 100 punti base sopra il tasso mid swap di riferimento.

La domanda da parte degli investitori è stata pari a 1,8 miliardi di euro, consentendo così di prezzare 30 punti base sotto il livello indicato in apertura del book. Il bond è stato distribuito per l’80% al di fuori dell’Italia.

L’operazione segna il ritorno sul mercato istituzionale da parte di Mediobanca dopo il covered bond a dieci anni emesso lo scorso gennaio a tassi negativi, ricorda la nota, “e contribuisce a mantenere gli indicatori di capitale (MREL) a livelli di assoluto rilievo e in linea con quanto previsto dal piano strategico 2019-23”.

Lascia un commento

Ultime News