Il Mef si appresta a lanciare una nuova emissione obbligazionaria indicizzata all’inflazione. Questi strumenti sono concepiti per aiutare gli investitori a proteggersi dall’impatto negativo dell’inflazione collegando contrattualmente il capitale e gli interessi dei bond a una misura dell’inflazione riconosciuta su scala nazionale.

La nota del Mef

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunica di aver affidato a Barclays Bank Ireland PLC, Citibank Europe Plc, Deutsche Bank A.G., J.P. Morgan SE e Société Générale Inv. Banking il mandato per il collocamento sindacato di un nuovo benchmark BTP€i a 15 anni.

Il titolo indicizzato all’inflazione dell’area euro con esclusione dei prodotti a base di tabacco avrà scadenza 15 maggio 2039. La transazione sarà effettuata nel prossimo futuro, in relazione alle condizioni di mercato. L’asta BTP€i prevista per il 25 maggio potrebbe pertanto essere cancellata.

Btp Valore

L’8 maggio scorso il ministero ha deciso di lanciare i Btp Valore, la nuova famiglia di titoli di Stato dedicata esclusivamente ai risparmiatori individuali e affini (il cosiddetto mercato retail), la cui prima emissione avrà luogo da lunedì 5 a venerdì 9 giugno (fino alle ore 13), salvo chiusura anticipata.

l primo Btp Valore avrà una durata pari a quattro anni e un premio fedeltà per i risparmiatori che lo deterranno fino alla scadenza. Le cedole saranno periodiche e calcolate in base a dei tassi prefissati crescenti nel tempo, che verranno comunicati il primo giugno prossimo, congiuntamente al codice Isin che identifica il titolo.

Non sono previsti tetti o riparti all’emissione mentre sono state semplificate le modalità di sottoscrizione rispetto alle tradizionali aste. Il Btp Valore potrà essere infatti acquistato esclusivamente dai piccoli risparmiatori retail – senza commissioni, a partire da un minimo investimento di 1.000 euro e avendo sempre la certezza di veder sottoscritto l’ammontare richiesto – rivolgendosi al proprio referente in banca o all’ufficio postale presso cui si possiede un conto titoli o attraverso il proprio home banking, se abilitato alle funzioni di trading online.

Lascia un commento

Related Post