Prosegue la crescita interna di Molinari Agostinelli con la nomina di Claudio Zanda Lorenzo Caruccio a soci salary dello studio. Zanda è entrato a far parte del team nel 2015 in qualità di associate per assumere il ruolo di managing counsel nel 2022. Nel corso degli anni ha sviluppato un’ampia e multidisciplinare esperienza nell’ambito delle operazioni straordinarie, fornendo consulenza a clienti italiani e internazionali, tra cui importanti banche, fondi di investimento, società di gestione patrimoniale e altri attori principali nei settori della ristrutturazione del debito, delprivate equity, dell’M&A e del real estate.

Caruccio è entrato in Molinari Agostinelli nel 2017 in qualità di associate e ha assunto il ruolo di responsabile della practice di diritto amministrativo dello Studio nel 2021. Vanta una consolidata esperienza nell’area del diritto pubblico, con particolare riferimento ai settori dell’edilizia e urbanistica, dell’energia e dell’ambiente e degli appalti pubblici.

Molinari Agostinelli, i nuovi senior associate

Alle nomine di Claudio Zanda e Lorenzo Caruccio si affiancano le promozioni di Matteo Mairone, Alessandro Pallavicini e Federico Trabucco a senior associate. Mairone è entrato in Molinari Agostinelli nel 2022, in qualità di associate, prestando assistenza fiscale nell’ambito della fiscalità di impresa, di operazioni straordinarie di M&A, nella strutturazione fiscale internazionale, nelle procedure di interpello e di ruling internazionale e nel contenzioso tributario.

Pallavicini ha iniziato il proprio percorso nello Studio nel 2021, con il ruolo di associate, dedicandosi principalmente a operazioni di acquisition e leveraged finance, corporate e investment grade finance, real estate finance, ristrutturazione del debito e distressed lending.

Trabucco, entrato a far parte dello Studio nel 2018, in qualità di trainee, presta assistenza in prevalenza nei settori dell’M&A e del real estate, occupandosi di operazioni di private equity, joint venture, acquisizioni e cessioni di pacchetti azionari e asset immobiliari, sviluppi e locazioni.

Commenti alle nomine

Gli avvocati Alessandro de Botton e Roberto Crosti, co-managing partner dello studio, hanno commentato: “Le nomine appena effettuate rappresentano una conferma della volontà dello studio di crescere e di premiare i professionisti che lavorano al proprio interno. Continueremo a farlo anche in futuro”.

Lascia un commento

Related Post