Riassunto

MV Agusta ha varato un aumento di capitale pari a 30 milioni di euro. L’iniziativa porta ora il patrimonio netto dell’azienda a 70 milioni di euro. E, soprattutto, segna anche l’uscita definitiva e in anticipo dell’azienda dal concordato preventivo in continuità aziendale

 

MV Agusta ha varato un aumento di capitale pari a 30 milioni di euro a sostegno del piano industriale quinquennale, mirato alla continuazione della crescita dell’azienda a livello globale.

L’iniziativa porta ora il patrimonio netto dell’azienda a 70 milioni di euro. E, soprattutto, segna anche l’uscita definitiva e in anticipo dell’azienda dal concordato preventivo in continuità aziendale.

Il risanamento della famiglia Sardarov

Dal 2019, da quando la famiglia Sardarov è diventata l’unica azionista dell’azienda, sono stati iniettati oltre 150 milioni per finanziare le attività di MV Agusta. I capitali, inoltre, sono serviti per finanziare il nuovo piano industriale.

MV Agusta, si legge in un comunicato, “si trova adesso nella condizione migliore per poter dare una forte accelerata all’esecuzione del piano strategico”. La casa motociclistica ora si concentrerà “sullo sviluppo di nuovi motori e di nuovi modelli, sull’espansione in nuovi segmenti, come l’adventure, l’elettrico, il tempo libero e la urban mobility“.

MV Agusta, inoltre, potrà focalizzarsi sul “consolidamento della rete vendita globale”.

Timur Sardarov (nella foto di copertina), amministratore delegato di MV Agusta Motor, sottolinea che “uno dei miei primi obiettivi era quello di risolvere la situazione di stress finanziario che l’azienda stava vivendo e porre le basi industriali e commerciali per la sua crescita”.

Sardarov aggiunge che “oggi questi obiettivi sono stati raggiunti. E possiamo ora guardare al futuro con rinnovata fiducia, confortati dal successo che i nostri nuovi modelli stanno ottenendo”.

L’amministratore delegato conclude: “Questa iniezione di capitale darà una sferzata di energia al nostro business su tutti i fronti, dal design allo sviluppo e alla produzione di nuove moto, alla fornitura di un’assistenza di primissimo livello a tutti i nostri appassionati clienti, all’espansione del nostro dealers network 3.0. Nel 2021 ci aspettiamo di superare i 100 milioni di fatturato per la prima volta nella nostra storia. E di triplicare questa cifra entro i prossimi tre anni”.

Con sede a Varese, nata nel 1945, MV Agusta ha vinto 37 titoli mondiali.

Lascia un commento

Related Post