Net Insurance ha emesso un prestito obbligazionario per un ammontare complessivo pari a 12,5 milioni di euro.

Il bond, si legge in un comunicato, pagherà una cedola annuale del 5,10% e avrà una durata di dieci anni, salvo facoltà di rimborso anticipato a partire dal quinto anno.

La domanda “è stata significativamente superiore all’offerta”.

L’emissione avverrà alla pari e il regolamento è previsto per il 28 settembre 2021. Il titolo sarà quotato sul Vienna MTF, sistema multilaterale di negoziazione gestito dalla Borsa di Vienna.

Il bond “consentirà, tra l’altro, di mantenere un profilo di capitale in linea con l’attuale posizione di solvibilità, per l’effetto congiunto con il rimborso delle obbligazioni denominate 7.00 per cent. Fixed Rate Dated Subordinated Notes due 30
September 2026, che avverrà il 30 settembre prossimo”. Al 30 giugno scorso Net Insurance aveva un Solvency II Ratio di oltre il 181%.

Il commento

Andrea Battista (nella foto di copertina), amministratore delegato di Net Insurance, sottolinea che “la nuova emissione, al pari del richiamo del bond emesso nel 2016, rientra nella strategia di razionalizzazione e consolidamento dell’assetto patrimoniale, a supporto dei programmi di business”.

La banca

Banca Finnat ha agito in qualità di global coordinator e arranger dell’operazione.

Lascia un commento

Ultime News