Neva SGR segna un altro investimento. La società del Gruppo Intesa Sanpaolo, controllata al 100% da Intesa Sanpaolo Innovation Center, tramite il Fondo Neva First, ha infatti puntato in Coro, società israeliana che progetta sistemi di cyber security.

Coro è una società di cyber security israeliana fondata nel 2014 che fornisce protezione alle aziende contro malware, phishing, fuga di dati, attacchi al network e minacce interne all’organizzazione. Coro ha recentemente concluso un round Serie D da $100 milioni, con un capitale raccolto in soli 24 mesi di $255 milioni

Advisor

Portolano Cavallo, studio legale full service leader nei settori Digital-Media-Tech e Life Sciences-Healthcare, ha assistito Neva SGR nel round di investimento, effettuato tramite il Fondo Neva First, con un team composto dal partner Alessandro Tanno e dall’associate Ginevra Sforza.

Alessandro Tanno e Ginevra Sforza
Alessandro Tanno e Ginevra Sforza

Lascia un commento

Related Post