Si è chiusa la seconda edizione di Next Gems, Investor conference organizzata da Virgilio IR e Twin e di cui Dealflower è media partner. Il 29 e  30 novembre si sono incontrate a Palazzo Mezzanotte a Milano 39 aziende quotate con capitalizzazione inferiore ai 100 milioni di euro e circa 120 investitori istituzionali, dei quali il 35% proveniente da case di investimento estere.

Il 75% delle società che hanno partecipato all’evento hanno espresso la volontà di mantenere il dialogo aperto con gli azionisti attuali, mentre per il 70% la presenza è utile per la ricerca di contatto con nuovi fondi. Uno su tre ha trovato in Next Gems un’occasione per aumentare la liquidità del titolo e una su cinque ha scelto l’evento per ricerca di visibilità.

Tuttavia seppur queste pmi guardino oltreconfine, l’interesse estero è ancora abbastanza scarso. Per questo è stata importante la presenza alla manifestazione di una rappresentanza di investitori internazionali. Finora, meno della metà delle quotate presenti, infatti, dichiara di aver avuto contatti con fondi non italiani nel periodo successivo alla quotazione, nonostante il 75% di queste intrattenga un dialogo costante con il mercato finanziario e oltre il 60% abbia partecipato regolarmente a equity conference in fase post Ipo.

L’attenzione verso l’estero è confermata anche dalle piazze verso cui si concentrano i maggiori interesse del Made in Italy: almeno quattro aziende su cinque puntano ai mercati europei, più del 60% per Parigi, il 40% per Francoforte e il 30% verso Londra. Milano è invece il target dichiarato per il 37% delle società.

Lascia un commento

Ultime News