Si è chiusa a Palazzo Mezzanotte la terza edizione di Next Gems, la investor conference dedicata alle “gemme” di Piazza Affari, società quotate con capitalizzazione fino a 100 milioni di euro.

Alla due giorni, che ha visto presente anche Dealflower nel ruolo di media partner, hanno preso parte 42 Pmi italiane quotate, impegnate in un fitto programma di circa 420 meeting organizzati con 86 operatori, rappresentanti 56 case di investimento. In particolare, sono state affrontate le tematiche legate all’inflazione e alla volatilità dei prezzi, sfide che le Pmi si trovano a dover affrontare nello scenario economico attuale.

Ottimismo nonostante l’inflazione e la crisi della supply chain

Secondo un sondaggio somministrato agli investitori in occasione dell’evento, i business model rappresentati reggeranno agli scenari inflazionistici e alle dinamiche di volatilità nella supply chain.

Praticamente unanime, infatti, il giudizio degli intervistati sulle attese di redditività delle imprese nel secondo semestre 2022 e nel 2023: l’aspettativa, in particolare, è che i business model rappresentati, tipici di Pmi flessibili e organizzate, reagiscano efficacemente alle incertezze dettate dalla spinta inflazionistica e dalla crisi della supply chain, con un effetto di stabilità sugli utili.

Ma le difficoltà attuali mettono fuori gioco le tematiche Esg

D’altra parte, proprio la focalizzazione sulla reazione immediata alle incertezze, che nascono da scenari inediti, al fine di mantenere la redditività, rende in questa fase, nullo l’interesse nei confronti delle tematiche Esg, orizzonte ancora lontano e attualmente non affrontato nei dialoghi tra le piccole e medie quotate e la comunità finanziaria.

L’aumento dei costi energetici, altra questione affrontata nel sondaggio, è secondo gli operatori un problema che colpirà essenzialmente le società legate alla produzione industriale, settore più rappresentato (15%) tra le imprese partecipanti a Next Gems insieme a quello dei servizi Ict, software e tech.

Lascia un commento

Related Post