Ovs festeggia in Borsa l’annuncio dell’operazione Goldenpoint con acquisti sul titolo superiori al +3%, superando i livelli record degli ultimi sette mesi. L’investimento comincerà così: tre milioni di euro, destinati a sottoscrivere un prestito obbligazionario convertibile e all’acquisto del 3% del capital sociale. Il piano prevede poi di giungere in più fasi al controllo dell’azienda, con l’opzione di salire al 100% entro 5 anni. Sono alcuni dei dettagli che emergono dall’accordo vincolante firmato da Ovs per l’acquisizione di Goldenpoint, società di abbigliamento intimo, mare e calzetteria da 100 milioni di euro di ricavi.

L’accordo fa seguito alla lettera di intenti depositata nel febbraio 2024.  Entro il 31 luglio 2025 il gruppo veneto potrà salire al 51% del capitale, convertendo il prestito ed esercitando un’opzione di acquisto di azioni a fronte del versamento di un prezzo predeterminato, pagabile anche in azioni proprie. Ovs, guidato da Stefano Beraldo, potrà infine acquisire il rimanente 49% mediante l’esercizio di opzioni put&call entro il 31 luglio 2029.

Ovs, conti e obiettivi

Ovs è già attiva nel segmento intimo e mare: la quota di mercato è del 7,4%. L’obiettivo è far crescere Goldenpoint, sia in termini di ricavi sia di Ebitda, sia con un’offerta commerciale più forte e con un investimento sulla rete di negozi, attualmente 380, di cui l’80% diretti.

I dati preliminari del gruppo veneto ha comunicato qualche settimana fa i dati preliminari: il 2023 si è chiuso con vendite in aumento dell’1,4% a parità di superficie, ed l’ebitda rettificato in leggero aumento rispetto ai 180,2 milioni di euro del 2022.

Gli advisor

Lo Studio Legale Cappelli ha agito in qualità di consulente legale di Ovs, con un team guidato dal name partner Roberto Cappelli e composto dalla senior associate Raffaella Ceglia, dall’associate Raffaela Tortora e dal junior associate Gabriele Montanaro.

PedersoliGattai ha assistito gli azionisti di Goldenpoint con un team guidato dal partner Luca Saraceni e composto dalle associate Cecilia Frangini e Alessandra Mioni.

Reazione del mercato

Sui massimi da agosto 2023 il titolo Ovs, che dopo due ore di scambi a Piazza Affari cresce del +3,3% a 2,48 euro ad azione. Il trend è rialzista: da ottobre ha guadagnato più del 50%.

 

Lascia un commento

Related Post