Palella Holdings, family office di Salvatore Palella, ha acquisito la totalità del capitale di Everli, operatore italiano per la spesa a casa con un fatturato di oltre 100 milioni di euro.

L’operazione, effettuata con un aumento di capitale da 21 milioni, ha l’obiettivo di porre le basi per il rafforzamento, la riorganizzazione e il rilancio di Everli anche attraverso sinergie e la stretta collaborazione con i gruppi della grande distribuzione organizzata.

Everli e il piano di rilancio con Palella

Everli è nata nel 2014 e oggi conta più di 200 persone di 20 nazionalità differenti, accordi con oltre 70 aziende, 62 province servite. Ha consegnato la spesa, attraverso un network di circa 2000 operatori , più di 4 milioni di volte anche in piccoli centri o aree a bassa densità abitativa aiutando anche chi è impossibilitato (temporaneamente o meno) a spostarsi dalla propria abitazione.

Il piano di rilancio di Everli punta alla profittabilità della piattaforma sul mercato italiano per poi sostenerne l’espansione negli altri mercati europei. In quest’ottica, la società ha in programma il rafforzamento del management, anche atraverso nuovi ingressi.

Decisivo per il rilancio dell’azienda l’accordo siglato da Assogrocery il 19 febbraio con Cgil, Cisl e Uil per regolamentare il setore prevedendo per la prima volta un asseto di tutele minime per gli shopper.

Gli advisor

Palella Holdings è stata assistita nell’operazione da Deloite Legal e dallo Studio Rappazzo.

Lascia un commento

Related Post