Saranno 42 le aziende quotate a Piazza Affari che parteciperanno ai meeting della terza edizione di NextGems, la investor conference in programma il prossimo 18 e 19 ottobre a Milano nella sede di Borsa Italiana, promossa dallo studio di comunicazione Twin e da Virgilio ir e di cui Dealflower è media partner. L’obiettivo è quello di favorire l’incontro tra le piccole e medie imprese di eccellenza del made in Italy, con capitalizzazione fino a 100 milioni di euro, e una selezione di investitori italiani e stranieri.

Tra le realtà presenti, che nella due giorni prenderanno parte complessivamente a 420 meeting organizzati con circa 120 investitori (di cui un 20% da case di investimento estere), figurano aziende con business model e prodotti eccellenti, provenienti da diversi settori produttivi: Abc Company, Abp Nocivelli, Agatos, Alkemy, Altea Green Power, Arterra Bioscience, Askoll Eva, Bellini Nautica, Beghelli, Borgosesia, Casta Diva Goup, Cofle, Convergenze, Creatives Group, Cyberoo, Dhh, Digital360, Digitouch, Directa Sim, Estrima, Fos, Grifal, Growens, H-Farm, Health Italia, Idntt, Imprendiroma, Innovatec, Itway, Lindbergh, Maps, Matica Fintec, Neosperience, Osai As, Promotica, Radici, Sababa Security, Sostravel.com, Sebino, Solid Word Group, Svas Biosana, Take Off, Tenax, Trawell Co, Trendevice, Vantea Smart, Yolo Group. Le società, per la gran parte quotate sul listino Euronext Growth Milan, rappresentano una capitalizzazione di mercato complessiva di circa 2 miliardi di euro.

“Nonostante i timori legati a trend di recessione che potranno influenzare i risultati già a partire dal prossimo anno, c’è un atteggiamento di trasparenza da parte delle imprese e la volontà di dare continuità al dialogo con la comunità finanziaria. L’obiettivo di NextGems resta quello di favorire realtà di eccellenza del made in Italy nella costruzione di relazioni strategiche nel medio-lungo termine, per rendere le società maggiormente competitive nel mercato: l’organizzazione di meeting in forma fisica, per il secondo anno consecutivo, rappresenta una formula apprezzata, sia dalle società, sia dagli investitori coerente con il conseguimento di tale obiettivo”, hanno spiegato gli organizzatori dell’evento Mara di Giorgio, founder di Twin, e Pietro Barbi, ceo di Virgilio ir.

Nei due giorni saranno riunite il 25% delle pmi quotate su Euronext Growth Milan, mercato che in questo momento sovra-performa tutti gli indici italiani: al 30 giugno 2022 il total market cap delle imprese quotate su Egm ammonta a 10,4 miliardi di euro, in crescita rispetto agli 8,1 miliardi registrati 12 mesi prima; nel primo semestre di quest’anno, inoltre, la raccolta media delle Ipo è stata pari a 85,3 milioni di euro, in incremento del 250% rispetto a quella media registrata a metà 2021. “Superata la crisi legata all’epidemia da Covid-19, le micro cap si confermano una asset class resiliente ai cambiamenti e un’opportunità ricercata dagli investitori”, aggiungono gli organizzatori.

Lascia un commento

Related Post