Sace, il gruppo assicurativo finanziario direttamente controllato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, annuncia la nuova Garanzia Archimede, uno strumento di garanzia strutturale che risponde  alle esigenze di crescita delle imprese connesse a investimenti produttivi e infrastrutturali green, per l’innovazione industriale, tecnologica e digitale, e nelle filiere strategiche, con l’obiettivo di dare impulso alla competitività e alla produttività del sistema Paese.

La Legge di bilancio 2024, in fase di approvazione, consentirà a Sace di rilasciare fino al 31 dicembre 2029, la garanzia Archimede. Una garanzia a mercato che supporta gli investimenti in infrastrutture, nei servizi pubblici locali e nell’innovazione industriale, tecnologica e digitale delle imprese. Sono altresì inclusi gli investimenti nell’industria e in infrastrutture a carattere sociale, nonché a sostegno dei processi di transizione sostenibile e dell’economia circolare come, ad esempio, la mobilità sostenibile, l’adattamento ai cambiamenti climatici e la mitigazione dei loro effetti.

Archimede si rivolge ai progetti delle aziende mid e large con un plafond dedicato di 60 miliardi. Le garanzie possono avere una durata massima di 25 anni, una percentuale di copertura massima del 70% e comprenderanno finanziamenti in qualunque forma, sia per cassa che per firma nonché portafogli di finanziamenti. Archimede va a completare l’offerta di prodotti assicurativo finanziari di Sace che, in aggiunta alla già attiva Garanzia Green, da inizio gennaio vedrà l’avvio della nuova garanzia online a mercato denominata Garanzia Futuro, per supportare la crescita delle imprese italiane in Italia e sui mercati globali.

Commento all’operazione

“Nell’ambito del temporary framework europeo, che termina a fine anno, abbiamo sostenuto 10mila imprese per 70 miliardi di euro di progetti e oggi, con Archimede confermiamo ancora una volta l’impegno di Sace al fianco delle aziende per aiutarle negli investimenti infrastrutturali, in sostenibilità e digitalizzazione per competere e crescere nel panorama nazionale e internazionale” ha commentato Alessandra Ricci, amministratore delegato Sace.

Lascia un commento

Related Post