Proma e la sua controllata Proma Ssa hanno ottenuto da un pool di banche due finanziamenti per un importo complessivo pari a 120 milioni di euro. Ciascun finanziamento concesso è assistito da garanzia Sace, ai sensi del Decreto Legge 8 aprile 2020, n.23 c.d. “Decreto Liquidità”.

Si ricorda che Proma è attiva nella produzione di componenti per il settore automobilistico. L’azienda è specializzata nello sviluppo e nella fabbricazione di strutture e meccanismi di sedili, assemblaggi di carrozzerie e traverse delle sospensioni anteriori.

Gli advisor

White & Case ha assistito la società con un team che ha compreso i partner Andrea Novarese e Iacopo Canino, insieme all’associate Francesco Mozzone.

Legance ha invece affiancato il pool di banche finanziatrici con un team composto dal partner Antonio Siciliano, dalla counsel Beatrice Zilio, dal senior associate Vincenzo Gurrado e dall’associate Vittorio Pagano.

Lascia un commento

Related Post