Nel vasto mondo del trading a reddito fisso, le strategie Relative Value hanno guadagnato la preferenza di numerosi operatori specializzati, che cercano di sfruttare le inefficienze del mercato. Queste strategie Rv comportano l’identificazione di anomalie di prezzo nei mercati obbligazionari globali, con l’obiettivo di scambiare il differenziale di rendimento tra gli strumenti finanziari coinvolti. Per raggiungere questo scopo, gli operatori adottano posizioni lunghe e corte su obbligazioni o futures che presentano profili di rischio simili, ma con valutazioni significativamente diverse. A differenza degli investimenti obbligazionari tradizionali, le strategie Rv hanno la capacità di generare rendimenti che rimangono inalterati di fronte a grandi fluttuazioni di mercato.

La crescente popolarità delle strategie Relative Value

Negli ultimi mesi, l’interesse per le strategie Rv è notevolmente aumentato, trainato principalmente dalle recenti tensioni nei mercati obbligazionari, dall’incertezza sull’inflazione e dall’aumento recente dei tassi di interesse. Questi fattori hanno creato un ambiente favorevole per l’implementazione di strategie di arbitraggio con le quali i traders identificano disallineamenti di rendimento fra obbligazioni o futures ed eseguono trade multipli per assumere posizioni in spread, comprando e vendendo simultaneamente gli strumenti che costituiscono la strategia stessa.

L’incremento del trading elettronico ha portato un aumento della liquidità disponibile in numerosi strumenti finanziari, consentendo agli operatori di effettuare transazioni in maniera efficiente, riducendo i costi e il rischio associato all’esecuzione delle strategie.

Un altro elemento chiave è rappresentato dalla crescente frammentazione della liquidità che caratterizza i mercati obbligazionari in presenza di molteplici mercati. Questa frammentazione offre un’opportunità unica per i trader, consentendo loro di selezionare agevolmente un fornitore di liquidità rispetto all’altro in un ambiente sempre più competitivo.

Le sfide di esecuzione dei Relative Value

Sebbene le strategie Rv offrano un potenziale significativo, possono essere complesse e la loro esecuzione comporta delle sfide.

In primo luogo, i desk Rv che cercano di capitalizzare sulla liquidità frammentata devono avere accesso a più pool di liquidità per garantire i prezzi migliori per le loro operazioni. La capacità di aggregare liquidità e allocare ordini efficacemente è quindi fondamentale per garantire una esecuzione ottimale di una strategia Rv.

In secondo luogo, la necessità di effettuare l’esecuzione degli strumenti finanziari della strategia in modalità congiunta per assicurare lo spread desiderato, unita alla crescente volatilità dei mercati elettronici richiede un’esecuzione veloce e affidabile e una gestione sofisticata del rischio di esecuzione associato ad ogni strategia per evitare di accumulare posizioni sbilanciate sugli strumenti sottostanti.

In terzo luogo, le sfide operative devono essere affrontate. L’esecuzione di strategie Rv spesso comporta il trading su più sedi, creando una complessa rete di posizioni e ordini spesso legati alla necessita di lavorare in team in modalità “follow the sun”. I trader devono inoltre monitorare eventuali posizioni sbilanciate in modo efficace, gestendo l’esposizione al rischio in tempo reale e il più possibile in maniera automatica

In che modo la tecnologia può aiutare?

Sullo sfondo di queste sfide, la tecnologia, l’automazione e le ampie opzioni di connettività sono fondamentali per garantire l’esecuzione senza soluzione di continuità delle strategie Rv. Automatizzare la gestione degli ordini e semplificare il processo di esecuzione e della gestione del rischio permette ai trader di accelerare la velocita di esecuzione delle strategie, ridurre i costi e limitare significativamente il potenziale di errore umano, migliorando l’efficienza complessiva.

Avere accesso a una piattaforma di trading in grado di fornire un’ampia offerta di connettività ad alta velocità unita ad una esecuzione delle strategie a bassa latenza all’interno di un unico sistema è fondamentale. I trader devono essere in grado di connettersi rapidamente a una serie di mercati e brokers per ottimizzare l’esecuzione e assicurarsi un vantaggio competitivo.

Aggregare la liquidità di mercati disponibili per ottenere un esecuzione efficiente è una attività complessa che deve tenere conto dei diversi modelli di trading e delle peculiarità di ogni mercato, inclusa la diversa granularità di prezzi eseguibili che viene offerta dai mercati per essere sempre più competitivi. Un’aggregazione efficiente consente ai trader di attingere senza sforzo a più pool di liquidità, un requisito essenziale dati gli elevati livelli di frammentazione dei mercati a reddito fisso.

Infine, la gestione del rischio di esecuzione è fondamentale per eseguire le strategie Rv e la tecnologia gioca un ruolo cruciale. Gli strumenti di monitoraggio del rischio in tempo reale consentono ai trader di bilanciare la velocità di esecuzione rispetto al costo stesso, offrendo automatismi per gestire gli eventi di sbilanciamento delle strategie che si verificano per la natura volatile dei mercati. I trader possono accedere una gamma di parametri di esecuzione configurabili che gestiscono automaticamente le sottoesposizioni o le sovraesposizioni delle strategie, riducendo al minimo esposizioni indesiderate lungo il percorso di esecuzione della strategia.

La gestione delle strategie relative value nel trading obbligazionario può essere complessa, ma non necessariamente. Per realizzare il potenziale di queste strategie è necessario accedere a solide piattaforme di trading e soluzioni tecnologiche avanzate. In questo panorama in rapida evoluzione, la tecnologia è il fulcro che consente ai trader di cogliere le opportunità, gestire il rischio ed eseguire le loro strategie Rv in modo efficiente.

 

Sull’autore

Tommaso Di Grazia è head of Fixed Income Product Development, Ion Markets

Lascia un commento

Related Post