La 44esima edizione della Ryder Cup, il terzo evento sportivo internazionale più importante al mondo dopo Olimpiadi e i Mondiali di calcio, andrà in scena al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma), circolo di proprietà della famiglia Biagiotti, dal 29 settembre al 1 ottobre 2023, preceduta dai tre giorni di avvicinamento ai match.

Sarà la prima edizione in Italia dopo quelle in Inghilterra, Scozia, Spagna, Irlanda, Galles e Francia. Il prezzo dei biglietti per assistere all’evento va dai 175 ai 610 euro a giornata, mentre gli abbonamenti settimanali partono da 1.000 euro.

Attesi oltre 50mila spettatori giornalieri provenienti da decine di Paesi nel mondo. Si stima un introito pari a circa 500 milioni di euro di indotto complessivo, che potrebbe addirittura arrivare a sfiorare il miliardo di euro.

Ryder Cup in Italia, l’edizione più costosa di sempre?

L’edizione italiana potrebbe essere la più costosa della storia della manifestazione (come scrive anche qui il Fatto Quotidiano). Il budget stimato è di 157 milioni di euro per il complessivo progetto Ryder Cup 2023, tra investimenti in infrastrutture per la viabilità e l’accoglimento dei turisti, attività di marketing e promozione del circolo Marco Simone e lo sviluppo del del movimento golfistico italiano con eventi e iniziative da organizzare tra il 2016 e il 2027. L’edizione del 2018, svoltasi in Francia costò 40 milioni di euro, quattro volte di meno.

L’incasso previsto dalla vendita di biglietti e dagli sponsor è pari a diverse decine di milioni di euro ai quali va aggiunto finanziamento pari a 60 milioni di euro di fondi pubblici e una garanzia statale da 97 milioni di euro.

Lascia un commento

Related Post