Non si ferma Saipem in quello che si conferma un mese brillante per quanto riguarda acquisizioni e nuovi contratti. Dall’8 agosto a oggi il titolo è cresciuto del 15%, cinque volte più di Piazza Affari.

Nella seduta odierna Saipem è di nuovo in vetta al paniere principale, con un guadagno superiore ai 2 punti percentuali, con un massimo di 1,5575, record degli ultimi cinque mesi. La compagnia oil e gas festeggia l’annuncio del perfezionamento dell’operazione Golfinho, che rappresentava condizione sospensiva per la vendita della nave Fpso Cidade de Vitoria a Bw Energy per 73 milioni di dollari (qui il comunicato stampa integrale).

Come anticipato, si tratta dell’ennesimo accordo portato a casa da Saipem, che ha già chiuso cinque nuovi contratti nei primi dieci giorni di agosto, per un valore complessivo pari a 3,6 miliardi di dollari (vi raccontiamo tutto qui).

Non solo Saipem: reazione del mercato comparto oil

Dal punto di vista tecnico, Saipem è in fase di rafforzamento nel breve periodo, con area di resistenza vista a 1,569 euro, mentre il primo supporto è stimato a 1,527 euro ad azione. Le implicazioni tecniche propendono per un ampliamento della performance in senso rialzista, con resistenza vista a quota 1,612.

Tutto il comparto oil è positivo a Piazza Affari. Eni guadagna lo 0,6% e ha aggiornato i massimi da febbraio raggiungendo quota 14,43 euro ad azione, con resistenza a 14,60. Tenaris sale invece del +1% a 15,03 euro ad azione, per un trend di breve ancora ribassista.

Lascia un commento

Related Post