Sea ha sottoscritto con Mediobanca la prima operazione di finanziamento sustainability-linked del gruppo aeroportuale.

Si tratta di un prestito di 50 milioni di euro, che, si legge in un comunicato, “permette di anticipare il rifinanziamento di una pari quota dei finanziamenti in scadenza nel 2022, consentendo a Sea di allungare la maturity dell’indebitamento finanziario, minimizzandone i relativi costi di raccolta”.

Il livello del margine della nuova linea di credito è legato al raggiungimento, o meno, di specifici target strategici in materia di sostenibilità ambientale

L’obiettivo per Sea è il miglioramento della certificazione Airport Carbon Accreditation (programma di certificazione ambientale), promosso da Aci Europe, l’associazione degli aeroporti europei.

Sea sta lavorando su diversi aspetti per rendere l’attività più sostenibile. La sostituzione delle navette passeggeri e dei veicoli  operativi con nuovi mezzi elettrici. L’impegno per attrarre compagnie che investono in flotte di ultima generazione. Gli accordi con il parco del Ticino per preservare la biodiversità dell’ambiente intorno a Malpensa. L’impegno con i principali aeroporti europei per anticipare gli obiettivi Netzero al 2030.

Il team di Mediobanca

All’operazione di finanziamento a Sea ha lavorato un team di Mediobanca formato da Marco Beduschi (foto di copertina) e Giuseppe Pagano.

Lascia un commento

Related Post