A pochi mesi dal primo Equita Smart Capital (Eltif), fondo di private equity gestito da Equita Capital, multi-asset manager del gruppo Equita, porta a casa il secondo investimento. Il fondo, infatti, ha firmato accordi vincolanti per acquisire il 60% di Rattiinox, società attiva nella lavorazione dell’acciaio inox e nella progettazione, produzione e distribuzione di valvole per impianti farmaceutici, chimici e alimentari, e affiancare così il fondatore Walter Ratti che rimarrà azionista della società con una quota del 40%. Il closing dell’operazione è atteso nelle prossime settimane.

Dopo meno di sei mesi dal primo closing, a maggio il fondo aveva acquisito il 33,3% di Clonit, società attiva in Italia nello sviluppo di test molecolari per malattie infettive e malattie genetiche, dai soci Carlo Roccio e Dario Russo.

L’operazione

L’investimento di Eltif sarà effettuato parte in acquisto quote e parte mediante aumento di capitale ed è finalizzato a dotare Rattiinox delle risorse finanziarie e operative necessarie per implementare il proprio piano di crescita che proseguirà nel suo percorso di innovazione tecnologica nel settore dei processi asettici.

L’obiettivo dell’investimento è anche la piena valorizzazione del vantaggio tecnologico dei prodotti offerti dalla società principalmente attraverso un rafforzamento della struttura commerciale, produttiva e organizzativa.

La società

Rattiinox, con sede a Mariano Comense (Como), è un’azienda con più di 40 anni di storia ed è nota al mercato per aver brevettato la valvola radiale denominata Cad, che offre vantaggi significativi nell’assicurare l’abbattimento dei rischi di contaminazione dei fluidi e un risparmio di consumo di acqua (fino al 50% in meno) e di additivi chimici normalmente utilizzati per il lavaggio degli impianti farmaceutici ed alimentari operanti in ambienti asettici con conseguenti notevoli miglioramenti delle efficienze produttive ed ambientali.

La società ha realizzato fatturati crescenti negli ultimi anni con forte propensione all’export (oltre il 70% del fatturato), con Ebitda margin superiori al 40% e un’ottima generazione di cassa.

Gli advisor

Per il completamento dell’operazione il team di private equity di Equita Capital, coordinato dalla partner Anna Paola Moroni (nella foto) con il contributo di Matteo Morelli, (associate) si è avvalso del supporto degli Equita Group.

Avvocati Pietro Zanoni e Natali Prodan Milič dello studio legale Advant Nctm per la parte legale, di Angelo Conte e Andrea Chiodi di Epyon per le attività di due diligence finanziaria e fiscale, di Paola Leoni, Tazio Cavalli, Antonio Piccirillo, Lorenzo Spinelli e Duygu Hande Kaya di Leoni Corporate Advisors per la due diligence di business e di Giovanni Aquaro di Erm per la due diligence Esg.

Gli azionisti di Rattiinox sono stati assistiti in qualità di advisor finanziario da Cristiano Proserpio ed Emanuele Arpano di Spada Partners, dagli avvocati Luca Magrini, Anna Ferrari e Martino Liva dello studio legale Cappelli Rccd per gli aspetti legali.

Lascia un commento

Related Post