Sesa, operatore di riferimento nel settore dell’innovazione tecnologica e dei servizi informatici e digitali per il segmento business, 3 miliardi di euro di ricavi consolidati e 5.000 dipendenti, ha acquisito attraverso Var Group (controllata totalitaria di Sesa) una partecipazione di controllo pari al 60% del capitale di Soft System, rafforzando così le proprie competenze e soluzioni software proprietarie per il segmento small and medium enterprise.

Con sede a Pordenone e un organico di circa 15 risorse umane opera nel settore dello sviluppo ed offerta di software, applicazioni verticali e sistemi integrati per il segmento small and medium enterprise, Soft System registra ricavi annuali per circa 2,5 milioni di euro, un Ebitda margin del 20% ed un Eat margin di oltre il 10%. La società, che offre soluzioni gestionali modulari (E2000, Produco, Soraia e Maia) che consentono di digitalizzare i processi ed efficientare la gestione aziendale, opera su tutto il territorio italiano, con un focus particolare nell’area del Triveneto.

Gli obbiettivi di Sesa e Var Group

Grazie all’acquisizione, Var Group amplia ulteriormente la propria offerta di soluzioni software e di vertical applications proprietarie, con coverage dei principali distretti del Made in Italy (agroalimentare, wine, textile, fashion, furniture, logistica, retail, pharma, meccanica) e un perimetro di circa 800 risorse umane e ricavi per 100 milioni di euro attesi nell’esercizio al 30 aprile 2024, in crescita di oltre 10% rispetto all’anno precedente.

L’acquisizione di Soft System è stata realizzata sulla base di criteri di valutazione coerenti con quelli generalmente adottati da Sesa in applicazione di un moltiplicate di 5 volte l’Ebitda della società target, con il coinvolgimento operativo ed a lungo termine, anche attraverso meccanismi di equity commitment del managing partner e fondatore Mario Muzzin, condividendo obiettivi di crescita sostenibile di competenze e specializzazioni.

L’operazione di partnership si inserisce nell’ambito della più ampia strategia di Sesa di investimento in progetti orientati al consolidamento delle proprie competenze digitali verticali in settori d’importanza strategica per l’economia italiana, supportando la trasformazione digitale di imprese ed organizzazioni. Sesa continua così ad alimentare il proprio percorso di crescita di risorse umane e competenze digitali in aree di sviluppo strategico, sostenuto da M&A industriali bolt-on e capacità di crescita organica, con il seguente Cagr nell’ultimo quadriennio (30 aprile 2020 – 30 aprile 2023) a livello consolidato Revenues +17%, Ebitda +29,6%, Eat Adjusted 33,6%.

Commenti all’operazione

“Rafforziamo la nostra capacità di supportare le aziende italiane in una fase cruciale dell’evoluzione digitale delle imprese e diamo il benvenuto al team di Soft System che ci arricchisce di nuove competenze e specializzazioni. Il mercato small and medium enterprise sta affrontando la sfida della digitalizzazione, sempre più importante e pervasiva, ed ha necessità di soluzioni, consulenza e servizi efficienti e modulari in base alla dinamicità delle aziende”, hanno affermato Francesca Moriani, Ceo di Var Group e Fabrizio Mangiavacchi, Head of strategy Smb software solution di Var Group.

“Proseguiamo il percorso di aggregazione di competenze, accogliendo le risorse umane di Soft System nel Gruppo Sesa e rafforzando così le nostre specializzazioni nel settore software per il segmento enterprise la cui domanda di digitalizzazione continua a crescere double digit anche nel corrente esercizio. Continuiamo così ad alimentare il nostro percorso di crescita di ricavi, risorse umane e competenze digitali in aree di sviluppo strategico, sostenuto da m&a industriali bolt-on e crescita organica, con obiettivi di generazione di valore sostenibile per i nostri stakeholder”, ha dichiarato Alessandro Fabbroni, Ceo di Sesa.

Lascia un commento

Related Post