Cdp Venture Capital Sgr ha annunciato il lancio di Next Age, percorso dedicato alle startup che si occupano della silver economy. L’iniziativa avrà una dotazione iniziale di 5,46 milioni di euro, sottoscritti dal Fondo Acceleratori della stessa Cdp Venture Capital e da AC75 Startup Accelerator.

Per silver economy s’intende il settore trasversale, che abbraccia soluzioni innovative per i bisogni emergenti della popolazione over 50.

Nel dettaglio

Next Age è un programma triennale che prevede la selezione annuale di circa 10 startup in fase seed e pre-seed, che avranno accesso a un percorso strutturato della durata di quattro mesi.

L’iniziativa vede come main sponsor Intesa Sanpaolo. Figurano inoltre in qualità di partner scientifici di Next Age l’Istituto Nazionale Ricovero e Cura Anziani dell’Università Politecnica delle Marche e lo Uk National Innovation Center for Aging.

Il programma fa parte della Rete Nazionale Acceleratori Cdp. Si tratta del network presente su tutto il territorio, con l’obiettivo di aiutare la crescita di startup. Questo è nato su iniziativa della stessa Cdp Venture Capital Sgr assieme a AC75 Startup Accelerator, l’acceleratore di startup promosso da Fondazione Marche, Fondazione Cariverona,  all’Università Politecnica delle Marche e alla società di venture capital internazionale Sosv.

Gli advisor

Cdp Venture Capital si è avvalsa del supporto del team di legali interno guidato dal responsabile Alessandro di Gioia. Il gruppo di lavoro è stato composto da Elisa Toriello, Debora Perciballi, Gabriele Petrini, Angela Malizia, Marco Filanti e Matteo Fittante.

Al fianco della squadra di Cdp Venture Capital ha agito lo studio legale Cappelli Rccd, con un team composto dai partner Guido Masini e Nicola Caielli, nonché dalla senior associate Chiara Provvedi.

Lascia un commento

Related Post