Primo investimento per il Silver Economy Fund di Quadrivio Group, che ha annunciato il suo ingresso in Pure Labs, società attiva nel settore dei laboratori diagnostici.

Quadrivio Group, guidato da Alessandro Binello (foto) e Walter Ricciotti, affiancherà il fondatore di Pure Labs Nino Lo Iacono nell’operazione, co-investendo con la holding Alef 6, guidata da Michel Cohen e diversi investitori privati e family office.

L’ingresso del fondo, con una quota di maggioranza, avverrà nel contesto di un’operazione di aumento di capitale complessivamente superiore ai 30 milioni di euro.

Creazione di un gruppo dedicato alla diagnostica

La strategia di sviluppo di Pure Labs prevede l’acquisizione e il rafforzamento di varie strutture del settore diagnostico, al fine di farle convergere in un unico gruppo.

L’investimento si concentrerà in particolar modo nel centro sud, dove oggi si registra un maggiore grado di frammentazione. L’attuale pipeline include oltre 50 laboratori target, i cui soci potranno entrare nel progetto PureLabs.

Il progetto di Quadrivio

Il veicolo di private equity di Quadrivio Group, che investe in aziende che offrono beni e servizi dedicati al mondo della Healthy Longevity, intende supportare lo sviluppo di questo settore, attraverso la creazione di una rete di laboratori di analisi focalizzata sul centro-sud Italia.

Come spiegato in una nota, il settore dei laboratori diagnostici in Italia vale oggi circa 4,6 miliardi di euro e registra un trend positivo, favorito anche dall’invecchiamento della popolazione, dalla diffusione di malattie croniche, oltre che dalla maggiore attenzione riservata al tema della prevenzione.

Il team di Quadrivio nell’operazione

L’operazione PureLabs è stata seguita dal team di Silver Economy Fund, guidato dal managing partner del fondo Galeazzo Scarampi, con il supporto del partner Stefano Malagoli, e del senior investment manager Dario Di Iorio.

Lascia un commento

Related Post