Al via la business combination per la spac Centricus Aquisition Corp con il produttore di software di crittografia Arqit.

La spac è stata promossa fra gli altri dall’armatore italo-monegasco Manfredi Lefebvre d’Ovidio assieme a Carlo Calabria, ex capo dell’m&a di Barclays per l’area Emea, all’advisor Centricus Heritage guidato da Garth Ritchie, già a capo della divisione Corporate & investment bank di Deutsche Bank ed è quotata al Nasdaq dall’8 febbraio scorso, raccogliendo 345 milioni di dollari (34,5 milioni di quote al prezzo di 10 dollari ciascuna).

 

La business combination

A tre mesi dalla quotazione, dunque, è arrivato l’annuncio della business combination di Centricus Acquisition con la target Arqit che dovrebbe essere completata entro la fine del terzo trimestre del 2021. Fondata nel 2017 da David Williams, Arqit è attiva nell’applicazione della matematica quantistica alla crittografia e attraverso il suo QuantumCloud rende sicuri i collegamenti e le comunicazioni dei dispositivi contro le forme attuali e future di hacking, compresi gli attacchi da computer quantistici. I clienti di Arqit includono il governo britannico, l’Esa (Agenzia spaziale europea), la British Telecom e la Sumitomo Corporation.

Nel dettaglio dell’operazione, la business combinatio della spac Centricus con Arqit non sarà diretta ma un veicolo di nuova costituzione con sede alle Isole Cayman battezzato Arqit Quantum Inc si fonderà con Centricus e acquisirà poi Arqit, che così si ritroverà quotata al Nasdaq. La fusione con Centricus dovrebbe portare in dote ad Arqit fino a 400 milioni di dollari di liquidità, assunto e considerato un riscatto minimo da parte degli attuali azionisti di Centricus.

Il patrimonio netto pro-forma della business combination della spac Centricus con Arqit è di circa 1,4 miliardi di dollari e il valore d’impresa pro forma è di circa un miliardo di dollari, al prezzo di 10 dollari per azione, presupponendo un riscatto minimo da parte degli azionisti Centricus. L’operazione accelererà le prossime fasi del piano industriale di Arqit, che prevede la commercializzazione di massa dei suoi prodotti e il lancio di due satelliti nel 2023.

Gli advisor

Deutsche Bank ha assistito Arqit come consulente finanziario e di collocamento dell’offerta Pipe. JPMorgan agisce come consulente finanziario di Centricus in relazione alla business combination e come agente di collocamento dell’offerta PIPE. White & Case è il consulente legale di Arqit mentre Latham & Watkins funge da consulente legale di Centricus Acquisition Corp. Sidley Austin agisce come consulente legale per i collocatori.

Lascia un commento

Ultime News