Nasce Swot Legal, start up italiana specializzata nel legal temporary staffing, servizio che permette alle imprese di dotarsi di team di avvocati in caso di esigenze temporanee, senza necessità di effettuare nuove assunzioni.

Costituita a luglio 2023 e operativa da inizio 2024, dispone di un database di 80 avvocati con diverse seniority e specializzazioni, dal diritto civile e societario all’amministrativo, dal diritto della contrattualistica alla compliance e al diritto finanziario, e nei diversi settori industriali, frutto della selezione di quasi 500 profili.

La società utilizza una piattaforma tecnologica proprietaria, basata su cloud, che facilita il processo di matching tra i profili dei candidati e le specifiche esigenze delle aziende, consentendo anche di rispondere in tempi rapidi in caso di urgenze.

Swot Legal, qual è il valore del mercato

“Il legal temporary staffing fa parte dei servizi legali alternativi, che muovono ogni anno 20 miliardi di dollari, soprattutto negli Stati Uniti, dove quasi il 70% delle multinazionali li utilizza regolarmente: siamo convinti che ci possa essere un forte interesse anche in Italia, dove il lavoro temporaneo è già diffuso in diversi settori professionali ad alto valore aggiunto, tra cui la sanità, l’It e l’ingegneria”, spiega Ian Tully, founder di Swot Legal insieme ad Alessandra Del Bianco.

 

Lascia un commento

Related Post