BPER Banca ha conferito crediti unlikely to pay (utp) per 52 milioni di euro al progetto Cuvée, una piattaforma multi-originator.

Il totale dei crediti gestiti da Cuvée sale a 971 milioni di euro. Nell’ambito della piattaforma, Amco agisce come master e special servicer e il gruppo Prelios come gestore del fondo Back2Bonis, uno dei principali credit fund specializzati in utp relativi al settore immobiliare a livello europeo. Prelios è anche partner real estate e special servicer per la gestione dei crediti con sottostante leasing immobiliare.

L’obiettivo del fondo Back2Bonis, partito alla fine del 2019, è quello di arrivare a circa 1,5 miliardi di portafoglio in gestione tramite ulteriori apporti da parte dei soggetti già quotisti. Tra i soggetti coinvolti figurano Intesa Sanpaolo, UniCredit Leasing, Banco Desio, Banca Monte dei Paschi di Siena, MPS Capital Services, UBI Banca, Amco e Banco BPM, oltre alla nuova entrata BPER Banca.

La scheda di Amco

La società guidata da Marina Natale (nella foto) a fine 2020 gestiva non performing exposures (npe) per 34 miliardi, di cui 14 miliardi di utp, relativi a 45mila imprese italiane. Controllata dal ministero dell’Economia e delle Finanze, è una full-service credit management company che opera sul mercato. L’approccio gestionale “è attento a non creare stress finanziari e reputazionali e volto a favorire la sostenibilità dell’impresa, anche erogando direttamente nuova finanza per favorire la continuità aziendale e il rilancio industriale, così da rimettere in circolo risorse ed energie per il tessuto economico del Paese”. Amco conta su 287 professionisti, che operano su Milano, Napoli e Vicenza.

La scheda di Prelios

Il gruppo ha asset under management per oltre 40 miliardi di euro. È una piattaforma indipendente con un track record di oltre trent’anni. Prelios Sgr, attiva nella promozione e gestione di fondi d’investimento, di separate account e nell’advisory a supporto dei principali investitori, nazionali e internazionali, nella definizione e implementazione delle migliori strategie di investimento e gestionali in ambito immobiliare su tutto il territorio italiano. Attualmente Prelios Sgr gestisce 36 fondi alternativi, due Sicaf eterogestite e due separate account, per un totale di circa 6 miliardi di euro.

Lascia un commento

Related Post