Versalis, società del gruppo Eni impegnata nei settori della petrolchimica e della chimica da fonti rinnovabili, ha perfezionato il closing per l’acquisizione del 100% di Tecnofilm, azienda specializzata nel settore compounding, dopo aver ottenuto il rilascio dell’autorizzazione da parte delle autorità competenti.

L’acquisizione rappresenta per Versalis un’opportunità di sviluppo e specializzazione del portafoglio prodotti, con integrazione della filiera a valle nel compounding a base elastomerica, in particolare nel settore delle applicazioni industriali e nel settore calzaturiero

Tecnofilm è una family company basata nelle Marche, attiva nella produzione di poliolefine funzionalizzate e compound termoplastici a base di materie plastiche ed elastomeri, destinati in particolare all’industria calzaturiera e alla produzione di articoli tecnici. Nel novembre 2016 Tecnofilm è diventata anche membro di Elite, una piattaforma internazionale creata dalla Borsa Italiana per supportare la crescita di aziende con eccellenze.

Adriano Alfani, amministratore delegato di Versalis specifica che “l’acquisizione di Tecnofilm consolida ulteriormente la strategia di Versalis in ottica di specializzazione del business. Il compounding a base elastomerica, in particolare nel settore delle applicazioni industriali e nel settore calzaturiero, è una filiera nella quale siamo già protagonisti con Finproject, a cui Tecnofilm sarà complementare”.

Gli advisor

Greenberg Traurig Santa Maria ha assistito Versalis con un team guidato dal partner Carlo Scaglioni e composto dal senior associate Luigi Iovino, l’associate Andrea Pisani Tedesco e i trainee Cecilia Di Prisco e Riccardo Minelli. I profili antitrust sono stati curati dal partner Edoardo Gambaro, il senior associate Pietro Missanelli e l’associate Martino Basilisco Il team legale M&A interno di Eni era composto da Michele Ausiello, Davide Alesso e Marco La Croix.

Gitti & Partners ha assistito la famiglia Cardinali e gli altri soci venditori con un team guidato dal co-managing partner Vincenzo Giannantonio e dalla partner Cristina Cavedon.

I venditori sono stati assistiti altresì da Franco Santini dello Studio Santini per gli aspetti fiscali dell’operazione. Arkios Italy ha assistito i venditori in qualità di advisor finanziario dell’operazione con un team guidato dall’associate Hong Hong.

Lascia un commento

Related Post