Lane, controllata americana del Gruppo Webuild, si è aggiudicata il contratto da 94 milioni di euro (102 milioni di dollari), al 100% Lane, per la progettazione e la realizzazione dei lavori di parziale ricostruzione dello snodo autostradale tra la Interstate 4 (I-4) e la Apopka-Vineland Road (State Road 535) nella Contea di Orange, in Florida, per decongestionare il traffico e migliorare la sicurezza stradale.

Lo snodo, in cui transitano più di 150 mila veicoli al giorno, è un importante punto di accesso al Walt Disney World e agli hotel, ai centri commerciali e alle importanti attrazioni turistiche presenti nell’area.

Il progetto di Webuild

Commissionati dal Florida Department of Transportation, i lavori prevedono il riallineamento della rampa di accesso della I-4 a sud di Apopka-Vineland Road, la realizzazione di una nuova rampa di accesso, l’allungamento della rampa di uscita della I-4 sulla Apopka-Vineland Road e la completa ripavimentazione dell’asse stradale, oltre alle relative opere accessorie.

Il progetto sarà occasione per l’impiego di materiali da riciclo, in particolare per gli asfalti, il calcestruzzo e l’acciaio, confermando il forte impegno del Gruppo verso processi di costruzione sempre più orientati verso la sostenibilità. L’avvio delle attività di costruzione è previsto nel 2024, a valle della fase di progettazione.

La presenza in Florida

Lane ha una presenza significativa in Florida. Ad aprile, in joint-venture, è stata selezionata preferred bidder per lo sviluppo in esclusiva del progetto di ammodernamento del Westshore Interchange (I-275/S.R. 60), a Tampa, dove sta anche ampliando una tratta della I-275. Nell’area metropolitana di Orlando, sta completando la Poinciana Parkway. Sempre ad Orlando, sta lavorando all’intersezione tra la I-4 e la S.R. 417 e sta ultimando la Wekiva Parkway (S.R. 429).

La commessa in Svizzera

L’annuncio di oggi segue quello di pochi giorni fa in Svizzera. Nel dettaglio SC Costruzioni (Gruppo Webuild), in consorzio, si è aggiudicata in Svizzera il progetto autostradale “N2 Gentilino-Lamone (Lotto 202)”, del valore di 157 milioni di euro. È il più grande intervento di manutenzione straordinaria appaltato nel Canton Ticino nel settore stradale negli ultimi 30 anni. CSC, con una quota pari al 35%, guiderà il consorzio che realizzerà i lavori, a cui partecipano anche le imprese svizzere Implenia, Edilstrada, Matteo Muttoni Costruzioni e Casada.

Lascia un commento

Related Post