Il cda di WM Capital ha deliberato una serie di aumenti di capitale per complessivi 60 milioni di euro

Gli aumenti, si legge in un comunicato della società specializzata nel business format franchising e attiva anche in ambito healthcare attraverso la
controllata Wealty, saranno votati dall’assemblea 
degli azionisti, in sede straordinaria e ordinaria, convocati per i giorni 19 e 20 dicembre prossimi. 

Il cda, inoltre, ha deliberato l’acquisizione dal socio di minoranza e amministratore delegato Fabio Pasquali (nella foto di copertina) del 40% del capitale sociale di Wealty, mediante acquisto di una quota del 20%, condizionato al reperimento di risorse finanziarie mediante collocamento di un prestito obbligazionario cum warrant, e impegno di Pasquali a conferire in aumento di capitale riservato l’ulteriore quota del 20%

La proposta di Negma Group

Gli aumenti di capitale e l’operazione Wealty s’inquadrano nella proposta del socio Negma Group di ampliare le attività del gruppo a partire dall’ambito healthcare.
Negma “è un investitore internazionale specializzato nella finanza per la crescita e lo sviluppo dedicato a società quotate, con un consistente portafoglio attivo di operazioni su società a media e piccola capitalizzazione. Negma è attivo in Francia, Svizzera, Svezia, Gran Bretagna e da due anni investe in aziende alto potenziale di sviluppo anche in Italia”.
Attualmente, Negma ha in mano il 15,02% del capitale di WM Capital. E ha formulato un piano di rafforzamento del capitale sociale articolata in quattro punti:
proposta di emissione di un prestito obbligazionario di importo pari a euro 12 milioni, convertibile in azioni WM Capital, dotato di warrant conferenti il diritto di sottoscrivere azioni, per un ulteriore importo di euro 12 milioni;

proposta di aumento del capitale sociale a pagamento, in via scindibile, da offrire ai soci e, in caso di inoptato, da offrire a terzi per la parte;

proposta di conferimento al cda di una delega ad aumentare il capitale sociale, a pagamento, per un importo fino a euro 12 milioni, con esclusione del diritto di opzione, in quanto da effettuare con conferimenti in natura di partecipazioni sociali, aziende o rami d’azienda mediante emissione di azioni con warrant e connessa delega a emettere un ulteriore aumento di capitale fino a euro 11 milioni a servizio dei predetti warrant;

proposta di aumento del capitale sociale a pagamento, per euro 1 milione, con esclusione del diritto di opzione, in quanto sa effettuare con conferimento da parte di Pasquali di una quota del 20% del capitale sociale di Wealty, mediante emissione di azioni con warrant e connesso ulteriore aumento di capitale per euro 1 milione a servizio dei warrant.

Lascia un commento

Related Post